Lo zucchero crea dipendenza. Falso

Negli ultimi anni, una serie di studi scientifici hanno suggerito che il consumo di alcuni alimenti, come ad esempio quelli che contengono zuccheri, crei una sorta di dipendenza, analogamente all’alcol e alle droghe, portando di conseguenza ad un abuso e favorendo quindi l’obesità.

Le prove sulla “zucchero dipendenza”, tuttavia, provengono principalmente da un numero limitato di esperimenti su modelli animali (1),  basati su regimi di alimentazione privativi per periodi prolungati della giornata. I sintomi attribuiti a “dipendenza” in questi animali non si vedono quando essi hanno accesso illimitato allo zucchero (2), suggerendo che il comportamento è, almeno in parte, dovuto a privazione alimentare piuttosto che alla natura del cibo stesso.

Inoltre non vi sono prove sufficienti su altri macronutrienti per determinare se questo comportamento è specifico per lo zucchero o rapportabile a tutti gli alimenti “appetibili” in genere (3). È da notare che questi ratti non diventano obesi, poiché riducono il loro consumo di altri prodotti alimentari (1).

Osservazioni paragonabili a questo modello non sono state fatte sull’uomo e nessuna evidenza di tolleranza o di sintomi di astinenza sono stati riportati in relazione al consumo di zucchero (3). Si conclude quindi che l’evidenza attuale non supporta la tesi che lo zucchero crei dipendenza nell’uomo (3-6).

FONTI

  1. Avena N.M., Rada P., Hoebel B.G. (2008) Evidence for sugar addiction: behavioral and neurochemical effects of intermittent, excessive sugar intake. Neurosci Biobehav Rev 32, 20-39.
  2. Corwin R.L., Grigson P.S. (2009). Symposium overview–Food addiction: fact or fiction? J Nutr 139, 617-619
  3. Benton D. (2010). The plausibility of sugar addiction and its role in obesity and eating disorders. Clin Nutr 29, 288-303.
  4. Ziauddeen H, Farooqi IS, Fletcher PC. (2012). Obesity and the brain: how convincing is the addiction model? Nat Rev Neurosci 13, 279-286.
  5. WHO (2004) http://www.who.int/substance_abuse/publications/en/Neuroscience.pdf
  6. Rogers PJ, Smit HJ. (2000). Food craving and food “addiction”: a critical review of the evidence from a biopsychosocial perspective. Pharmacol Biochem Behav 66, 3-14.
Condividi questo articolo: